Eutanasia animale a domicilio; perché farla?

Decidere di porre fine alla vita del nostro animale non è mai semplice. Tuttavia in alcuni casi ricorrere all’eutanasia di un animale sofferente potrebbe essere la scelta più giusta, anche se molto dolorosa.
Optare per l’eutanasia a domicilio potrebbe essere un’alternativa per rendere un po’ meno triste l’addio al nostro animale.

Quando bisogna ricorrere all’eutanasia?
Come prima cosa va detto che, una volta che il veterinario ha constatato che non c’è modo di migliorare stabilmente le condizioni di vita del nostro amico, dobbiamo cercare di non farci prendere dai sensi di colpa.
Lo scopo dell’eutanasia è proprio quello di mettere fine alle sofferenze di un altro essere vivente. Perpetuarle inutilmente sarebbe un atto di egoismo da parte nostra.
Come gli esseri umani, anche gli animali meritano una vita dignitosa.
L’eutanasia è una strada da tenere seriamente in considerazione quando un animale non ha più:

– la capacità di alimentarsi da solo.

– la capacità di deambulare.
Un animale immobile è un animale estremamente a disagio e che vedrà costantemente aggravarsi le sue condizioni fisiche (piaghe, riassorbimento attraverso la cute di sostanze tossiche presenti nell’urina).

Teniamo presente che gli animali tendono generalmente a mascherare il dolore per motivi “evoluzionistici” (un animale ferito è un animale facilmente predabile). Se un gatto o un cane esternano palesemente che stanno soffrendo, è probabile che il dolore sia già molto difficile da sopportare.
Se possiamo tenere in vita l’animale attraverso una terapia, infine, cerchiamo di capire quanto questo stato possa peggiorare lo stato complessivo di dignità della sua vita; quanto stiamo “forzando” la situazione e quanto di quello che stiamo facendo viene fatto effettivamente per lui o per noi stessi.

Che vantaggi ci sono nell’eutanasia a domicilio?
L’eutanasia a domicilio di un cane o di un gatto (o di qualsiasi altro animale da compagnia) può presentare dei fattori che possono rendere l’esperienza meno dolorosa, per noi ma soprattutto per quello che deve essere il vero centro delle attenzioni: l’animale che sta per lasciarci.
– Comodità
L’ambiente domestico è sicuramente il luogo più comodo per dire addio al nostro amico. In casa siamo più liberi di esternare le nostre emozioni e non dobbiamo preoccuparci di questioni pratiche come il trasporto dell’animale.
Anche gestire il post-intervento sarà più facile, sia dal punto di vista pratico che da quello emotivo.
– Personalizzazione
Gestire la situazione in un conteso domiciliare semplificherà il tutto e ci darà più libertà nell’organizzazione. Potremo anche decidere di circondarci di persone care, che sosterranno noi e il nostro amico in questi momenti delicati.
Il tuo animale è la cosa più importante
Ma sopra a ogni altra cosa, decidere di fare tutto da casa eviterebbe di causare stress all’animale nei suoi ultimi momenti di vita.

Contattaci
Noi di Vetadom possiamo garantirti il massimo della professionalità durante questo passaggio delicato.
Siamo attivi su Roma e dintorni 24h su 24 e per 365 giorni l’anno. Possiamo intervenire anche in caso di eutanasie urgenti e non programmate, nel caso vi accorgiate (magari durante la notte) che il vostro animale non è più in grado di supportare il dolore.
Per qualsiasi dubbio o per approfondire la questione contattateci in qualsiasi momento.