Perché il cane trema. Quali possono essere le cause?

I motivi per cui il tuo cane trema possono essere i più vari e di gravità più o meno elevata.
Per capire quali sono le cause del tremolio del cane può essere utile osservare gli eventuali sintomi che accompagnano il tremore.
Il tremolio è diffuso in tutto il corpo o localizzato perlopiù nelle zampe posteriori?
Il cane non mangia o ha il respiro affannoso?
E se si trattasse di Sindrome da Tremore Generalizzato?

E da cosa può dipendere lo sbattimento di denti?

Ecco quali potrebbero le cause del tremore del tuo cane, accompagnate da una lista di sintomi da tenere sott’occhio per riconoscerle.

Table Of Contents

FREDDO

Le razze di piccola taglia o quelle senza sottopelo possono soffrire particolarmente il freddo; ma anche animali anziani potrebbero essere particolarmente sensibili alle basse temperature.

Prestate attenzione: in alcuni casi la maggior sofferenza nei confronti del freddo potrebbe essere il sintomo di altre problematiche che a loro volta potrebbero essere causa di tremore nel cane (come l’ipertiroidismo).

Tipo di tremore

Continuo e diffuso su tutto il corpo

Sintomi che possono presentarsi insieme al tremore a causa del freddo

  • secchezza di pelle e naso
  • respirazione lenta
  • naso gocciolante
  • tendenza a ricercare fonti di calore

Cosa fare quando il cane ha freddo

  • sistema la cuccia in ambienti riparati e possibilmente vicini a fonti di calore
  • utilizza cappottini e appositi impermeabili
  • evita passeggiate nelle ore più fredde

ASSUNZIONE DI FARMACI

Alcuni farmaci potrebbero generare come effetto collaterale un tremore nel cane.

Cosa fare se si sospetta un tremore dovuto a farmaci

Se state somministrando dei farmaci al vostro cane consultate  immediatamente il libretto illustrativo del medicinale per verificare se i tremori sono segnalati come possibile effetto collaterale.
Prendete comunque immediato contatto con il vostro veterinario.

PAURA

Un cane impaurito trema e potrebbe arrivare a mostrare comportamenti aggressivi.

I motivi per cui un cane può avere paura sono naturalmente infiniti.
Potrebbero essere legati  a rumori improvvisi o ad esperienze percepite come negative, come una tolettatura o una visita veterinaria. Il cane in questi ultimi casi mostrerà la volontà ad esempio di ritornare verso la via di casa o insofferenza nel salire in macchina.

APPROFONDIMENTO:
Come preparare il cane
alla visita veterinaria

Sintomi che possono presentarsi insieme al tremore da paura

  • atteggiamento aggressivo
  • coda bassa
  • orecchie all’indietro
  • posizione accucciata, il cane tende a richiudersi su sè stesso
  • ricerca di un posto dove nascondersi o tentativi di fuga

Cosa fare se il cane ha paura

Evitate di sgridare il cane e rassicuratelo. Ogni “forzatura” potrebbe risultare controproducente.

FELICITÀ ED ECCITAZIONE

Anche una grande contentezza potrebbe portare il cane a tremare.

Sintomi che possono presentarsi insieme al tremore da felicità

  • coda alta e scodinzolante
  • frenesia generale (saltelli, girare su sé stesso)                      

Come agire in caso di tremore dovuto a felicità

Ignorate il vostro cane fino a che non si sarà calmato. Poi potrete coccolarlo.

STRESS

Anche lo stress può manifestarsi con affanno e tremori.
I cani sono molto sensibili ai cambiamenti, che si tratti di un trasloco, dell’allargamento della famiglia,  dell’arrivo di un nuovo animale o di altri mutamenti del tessuto sociale in cui è inserito.

Cosa fare se il cane è stressato

Esistono integratori e prodotti naturali che possono migliorare la condizioni del cane.
Consultate sempre un veterinario prima di intraprendere una cura.

ATTIVITÀ FATICOSE

Un’attività prolungata e particolarmente affaticante potrebbe comportare la presenza di tremori localizzati soprattutto negli arti, dovuti perlopiù a infiammazioni.

Cosa fare se il cane è affaticato

In caso di persistenza, dopo un consulto con il veterinario, potrebbe essere ricorrere ad integratori; ma, nei casi meno lievi, anche ad antidolorifici e antinfiammatori.

PATOLOGIE NEUROLOGICHE

In alcuni casi il tremore di un cane potrebbe essere dovuto a patologie neurologiche (come manifestazioni di epilessia).

Sintomi che possono presentarsi insieme al tremore in caso di patologie neurologiche

Sintomatologia molto varia e di grave entità

  • tremore ai denti
  • difficoltà a camminare
  • debolezza
  • crisi convulsive
  • alterazioni del comportamento
  • vertigini
  • cadute
  • rotazione della testa e degli occhi
  • emorragie
  • fuoriuscita di schiuma e salivazione

IPOGLICEMIA

Anche la carenza di zuccheri potrebbe portare il cane a manifestare tremori.

I cani di piccola taglia sono più sensibili alle fluttuazioni della quantità di zuccheri presente nel sangue.

Cosa fare in caso di calo di zuccheri

Se si sospetta una carenza di zuccheri si può provare a dare qualcosa da mangiare al cane.
Se il tremore non cessa è indispensabile approfondire le cause di questo sintomo, possibilmente contattando un veterinario il prima possibile.

IPERTIROIDISMO

Anche l’ipertiroidismo del cane (malattia molto rara), come l’ipoglicemia, è una problematica del metabolismo che potrebbe causare tremori e nervosismo nel cane.

Sintomi che possono presentarsi insieme al tremore dovuto da ipertiroidismo

Il sintomo più frequente di ipertiroidismo è quello di una diminuzione delle facoltà sensoriali dell’animale, seguita in percentuale decrescente da casi di:

  • letargia
  • riluttanza al movimento
  • aumento del peso
  • riduzione dell’appetito
  • insofferenza al freddo (solo nel 10% dei casi)

Sintomi che interessano la cute del cane:

  • alopecia (diminuzione della qualità e della quantità del pelo)
  • iperpigmentazione (presenza di zone più scure sulla pelle)
  • pieghe cutanee profonde
  • gonfiore facciale

Cosa fare se il cane soffre di ipertiroidismo

L’ipertiroidismo potrebbe essere la conseguenza di gravi problematiche presenti nel cane.
Contattate immediatamente un veterinario.

FEBBRE

La febbre potrebbe essere causa di tremori nel cane.

Nel misurare la febbre al vostro cane ricordate sempre che la sua temperature media è maggiore di quella umana e varia dai 38,1° ai 38,9° e che la misurazione deve avvenire per via rettale.

Se il vostro cane ha la febbre è bene indagarne il motivo, visto che questo sintomo potrebbe essere collegato a problematiche gravi che necessitano intervento immediato.

AVVELENAMENTO

Se il cane presenta un tremore improvviso c’è la possibilità che sia sotto stato di avvelenamento.

Le sostanze tossiche per il cane sono innumerevoli e spesso facilmente alla sua portata come insetticidi, pesticidi, funghi.

Anche alcuni alimenti che per noi non sono pericolosi possono risultare molto nocivi per il cane (basti pensare al cioccolato, all’uva e alle cipolle), e sostanze che per noi sono dannose possono esserlo ancora di più per il nostro amico a quattro zampe (come il tabacco).

Sintomi che possono presentarsi insieme al tremore da avvelenamento

  • salivazione intensa, bava
  • diarrea
  • vomito
  • debolezza
  • convulsioni, spasmi
  • movimenti scoordinati, disorientamento
  • paralisi
  • coma
  • dolori addominali
  • respirazione affannosa

Cosa fare in caso di avvelenamento del cane

In caso di sospetto avvelenamento bisogna recarsi al più presto presso un pronto soccorso veterinario.

COLPO DI CALORE

I colpi di calore sono molto frequenti nei cani, e non sono affatto da sottovalutare. Possono essere causa di disidratazione e portare alla morte dell’animale.
Un cane cade preda di un colpo di calore quando la sua temperatura corporea supera i 40-43°.

Sintomi che possono presentarsi insieme al tremore da colpo di calore

  • affanno
  • nausea
  • diarrea
  • letargia

Cosa fare in caso di colpo di calore del cane

Mettere il cane al riparo dal caldo e dategli dell’acqua fresca, un poco per volta a piccoli sorsi.
Contattate immediatamente un veterinario.

CIMURRO

Il Cimurro è una malattia altamente contagiosa causata da un virus simile a quello del morbillo. È spesso fatale.

APPROFONDIMENTO:
Il Cimurro

Sintomi che possono presentarsi insieme al tremore da cimurro

Sintomi iniziali:

  • stanchezza
  • tremori
  • febbre
  • naso che cola
  • lacrimazione dagli occhi

Sintomi avanzati (gravi):

  • mancanza di appetito
  • febbre
  • diarrea

Cosa fare se il cane presenta sintomi da Cimurro

Contattate immediatamente un veterinario.

INSUFFICIENZA RENALE

Un possibile motivo per cui il cane potrebbe essere affetto da tremori è quello di un’insufficienza renale.

Se non si interviene tempestivamente questa problematica potrebbe essere causa di calcoli e, nei casi più gravi, di tumore.

Sintomi che possono
presentarsi insieme al tremore da insufficenza renale

  • riduzione nel flusso di urina

PATOLOGIE
DELL’APPARATO
CARDIO-CIRCOLATORIO

Tremori che compaiono in concomitanza con l’affanno potrebbero essere causati da un’ossigenazione insufficiente del sangue.
Un cane in buona salute respira dalle 10 alle 30 volte al minuto.

Sintomi che possono
presentarsi insieme al tremore in caso di problemi cardiocircolatori

  • affanno

Cosa fare in caso di affanno del cane

L’affanno è un sintomo da non sottovalutare. Se questo non deriva da sforzi o dalla presenza di temperature elevate bisogna contattare immediatamente un veterinario.

MORBO DI ADDISON

Il Morbo di Addison  una patologia dovuta al malfunzionamento delle ghiandole surrenali e che, in caso di aggravamento, può portare alla morte dell’animale.

Sintomi che possono presentarsi insieme al tremore da morbo di addison

  • battito cardiaco rallentato o irregolare
  • stanchezza, debolezza
  • diarrea
  • vomito
  • dimagrimento
  • produzione eccessiva di urina e sete intensa

Cosa fare

In presenza di sintomi che possano rimandare al Morbo di Addison, rivolgetevi immediatamente al vostro veterinario.

INVECCHIAMENTO CEREBRALE

Ne sono affetti cani anziani , di solito che hanno superato i dieci anni di vita.
Le capacità mentali e fisiche del cane si affievoliscono.

Sintomi che possono presentarsi insieme al tremore

  • disorientamento
  • ridotta interazione con altri animali e persone
  • orari del sonno sballati
  • riduzione dell’attività fisica
  • l’animale compie azioni ripetitive senza apparente motivo
  • irrigidimento nella muscolatura
  • incontinenza di feci e urine

ARTRITE

L’artrite è un’infiammazione che crea dolori e tremori nel cane, limitandone i movimenti. Si presenta soprattutto in cani in età avanzata.

Sintomi che possono presentarsi insieme al tremore da artrite

Il tremolio interessa soprattutto gli arti posteriori.

  • nervosismo
  • aumento di peso immotivato
  • il cane appare depresso, è poco interessato al gioco e limita al massimo i suoi movimenti
  • se corre, lo fa tenendo le zampe posteriori unite
  • può lamentarsi se viene toccato sulle zampe
  • peggioramento delle condizioni nei periodi freddi e/o di grande umidità

Cosa fare se il cane presenta sintomi da artrite

 il cane potrebbe migliorare la sua condizione tramite un moderato esercizio fisico e una dieta appropriata, nonché stando al riparo dal freddo.

ARTROSI

Con l’avanzare dell’età il cane può essere colpito da forme degenerative croniche che colpiscono articolazioni e muscolatura.

L’artrosi può essere vista come una degenerazione dell’artrite e ne presenta in parte gli stessi sintomi.

Sintomi dell’artrosi

  • Rigidità e tremori localizzati in maniera più evidente nelle zampe posteriori
  • zoppia
  • assume posizioni “innaturali” con lo scopo di compensare il dolore
  • leccamenti  e mordimenti, soprattutto nelle zampe, che possono arrivare
    a produrre zone prive di pelo o, nei casi più gravi, vere e proprie ferite
  • nei casi avanzati della malattia possono sentire rumori simili a scricchiolii durante il movimento del cane

TRAUMI E INCIDENTI

Anche in questo caso, come in quello della presenza di artriti, è il dolore a creare tremori nel cane.

Cosa fare in caso di tremore a seguito di trami o incidenti

Se pensate che il vostro cane abbia preso un colpo contattate un medico veterinario.
Evitate sempre il fai da te.

EHRILICHIOSI DA ZECCA

L’ehrilichiosi da zecca è una malattia degenerativa cronica e può condurre nei casi più gravi alla morte dell’animale.

A causa dei suoi sintomi viene facilmente confusa con altre problematiche.

Sintomi che possono presentarsi insieme al tremore da ehrilicosi da zecca

  • febbre
  • letargia
  • abbatimento
  • perdita di sangue dal naso
  • perdita di appetito
  • dolori alle articolazioni con presenza di gonfiore
  • ematomi
  • anemia (ossigenazione non ottimale del sangue)

SINDROME DEL TREMORE GENERALIZZATO

Chiamata anche Sindrome dei Manti Bianchi (White Shaker Sindrome) e Sindrome di Shaker.

I cani dal manto bianco hanno una particolare predisposizione a questa malattia.

L’animale che ne è affetto è colpito da un leggero tremore diffuso su tutto il corpo, che peggiora se il cane è stressato o eccitato.

Le cause della Sindrome del Tremore Generalizzato non sono ancora del tutto chiarite; la malattia è fatale in rari casi.

Sintomi della Sindrome del Tremore Generalizzato

  • tremori costanti su tutto il corpo, anche sulla testa e sui globi oculari
  • scuotimenti di testa
  • debolezza degli arti e della presa
  • il tremolio è costante, può attenuarsi ma non scompare mail del tutto
  • andatura scordinata
  • possibile rifiuto del cibo

Cosa fare se il cane presenta sintomi della Sindrome del Tremore Generalizzato

In caso di presenza di Sindrome dei Manti bianchi bisogna intraprendere percorso che potrebbe far sparire la malattia in una settimana circa. Se questo non avviene la sindrome potrebbe cronicizzarsi e richiedere terapie più lunghe.

Un metodo il più delle volte efficace per ridurre i tremori in un cane affetto da Sindrome del Tremolio Generealizzato è quello di sistemarlo in una stanza con poca luce, dove il cane possa restare tranquillo.

A COSA PUÒ ESSERE DOVUTO LO SBATTIMENTO DI DENTI

In alcuni casi il tremore è localizzato nella mandibola.
Può presentarsi da solo o accompagnato da tremore in altri parti del corpo.
Le sue cause possono essere più o meno gravi:

– eccitazione

– dolore

– bisogno di alleggerire ansia o stress

– reazione istintiva dovuta a odori o sapori che lo infastidiscono o che apprezza particolarmente

– parodontite (malattia delle gengive che in stadio avanzato può diffondersi a denti, ossa e tessuti)

– epilessia

– degenerazione neuronale (in concomitanza con convulsioni e problemi di equilibrio)

– semplici crisi passeggere (non gravi, ma il veterinario va informato)

– anzianità