Il cane vomita? La guida ipertestuale ti dice perché

Torsione dello Stomaco, Mal d’auto, Tosse, Avvelenamento, Ostruzione Intestinale, Problemi Neurologici?
Clicca sui sintomi e scopri la gravità della situazione.

PREMESSA

Questo articolo vuole essere solo uno strumento di rapida consultazione e non può, né intende, sostituire in nessun modo una diagnosi eseguita da un medico veterinario in carne e ossa; anche quando ci si riferisce a problematiche non particolarmente gravi.

Se il vomito è accompagnato da abbattimento o da diarrea è sempre necessario contattare con grande urgenza un veterinario.

Che caratteristiche ha il vomito? A quali sintomi si accompagna?
(seleziona la freccia ➡️ presente sotto alla lista dei sintomi che interessano il tuo cane per capire a cosa è dovuto il vomito)

– Solitamente il cane vomita subito dopo i pasti. Il vomito è di forma “tubolare”, viscido, mucoso.

➡️

– Il vomito è composto da cibo, acqua o bile. Può comparire con regolarità a poche ore di distanza dai pasti.
Sintomi che accompagnano il vomito: debolezza, perdita di appetito, diarrea, assenza di feci o defecazione di solo liquido o muco.

➡️

– Il vomito è giallo o marrone senza presenza di cibo.

➡️

– Nel vomito sono presenti striature di sangue.

➡️

– Il vomito è caratterizzato dall’odore di urina.

➡️

– Il vomito è caratterizzato dall’odore di feci.

➡️

– Vomito persistente. Schiumoso o scuro, può presentare bile o sangue.
Sintomi che accompagnano il vomito: sangue nelle feci, diarrea, bava o salivazione eccessiva, perdita di peso o inappetenza, disidratazione, pelo arruffato e opaco, abbattimento, mucose che assumono un colore giallognolo.

➡️

– Avete il sospetto che il cane abbia ingerito un corpo estraneo?
Il cane potrebbe presentare conati di vomito a vuoto con ipersalivazione.
I sintomi NON si presentano unicamente quando il cane è in macchina o sta per salirci.
Il cane NON assume posizioni che apparentemente inusuali e NON presenta dilatazione gastrica né si lamenta in modo eccessivo.

➡️

– Il cane appare nervoso, irrequieto e assume posizioni inusuali. Presenta ipersalivazione e conati a vuoto. Sembra dolorante se gli viene toccato il ventre. È presente dilatazione gastrica.

➡️

– Sintomi che accompagnano il vomito: irrigidimento degli arti, salivazione eccessiva, respiro affannoso, convulsioni, diarrea sanguinolenta, mucose pallide, anoressia, stanchezza, letargia, gocciolamento di sangue dal naso.

➡️

-Sintomi che accompagnano il vomito: sonno inconsueto, fatica a risvegliarsi, abbattimento e/o  tendenza a isolarsi, svenimenti, disorientamento, convulsioni e contrazioni muscolari, pupille dilatate, sanguinamenti dal naso o dalle orecchie, difficoltà respiratorie, battito cardiaco anomalo, rigonfiamenti vistosi nella probabile zona d’urto.

➡️

– Vomito cronico che cessa dopo la somministrazione di medicinali antiemetici ma che poi ritorna con colore che potrebbe assomigliare a quello del caffè con possibile presenza di sangue.
Sintomi che accompagnano il vomito: alito molto forte e dall’odore diverso dal solito, piaghe o sanguinamento dalle gengive, gengive pallide, noduli o protuberanze nel corpo, gonfiori alle zampe, gonfiori sulla testa, gonfiori sulle mandibole, inappetenza, sete eccessiva, perdita di peso, problemi respiratori, letargia, irrigidimento delle zampe, crisi epilettiche, debolezza, ferite con pus che non si rimarginano, diarrea persistente, difficoltà a fare pipì, presenza di sangue nelle urine, addome rigonfio, dolori, emorragie nasali, svenimenti, febbre, secrezioni oculari.

➡️

– Sintomi che accompagnano il vomito:
mancanza di coordinazione, difficoltà nei movimenti, paralisi, tremori, spasmi muscolari, zoppia, debolezza o paralisi delle zampe posteriori, incontinenza urinaria e fecale, difficoltà nel defecare, ritenzione urinaria, roteazione innaturale della testa, il cane si muove camminando sempre in circolo, palpebre o labbro abbassato, variazione della dimensione delle pupille, cecità, movimenti involontari degli occhi, convulsioni, diminuzione della sudorazione, perdita di sensibilità degli organi sensoriali, possibile aumento dell’aggressività.

➡️

– Il cane presenta conati di vomito a vuoto in macchina o prima di salirci

➡️

– Il cane vomita dopo aver mangiato dell’erba.

➡️

– Il cane presenta tosse in associazione al vomito o a conati a vuoto

➡️

STRESS

Se il vomito è sporadico non dovrebbero esserci problemi particolari.
Il fatto potrebbe essere più allarmante se dovesse presentarsi con continuità o in cani appena svezzati.

Contattate un veterinario per sicurezza.

I cani possono accusare forme di stress a causa di svariati motivi; paura, presenza nei paraggi di femmine in calore, traslochi, cambiamenti del nucleo famigliare.

Torna ai sintomi

OSTRUZIONE INTESTINALE

L’ostruzione intestinale può essere letale al tuo cane.
Attivati con urgenza contattando un Medico Veterinario; potrebbe essere necessario intervenire chirurgicamente. Vi sono due tipi di occlusione intestinale: parziale e totale. La seconda è solitamente più grave perché crea un vero e proprio tappo nell’intestino.

Torna ai sintomi

IL CANE MANGIA POCO

È probabile che il cane mangi poco e questo causa una secrezione eccessiva di succhi gastrici.

Non si tratta di qualcosa di necessariamente allarmante.
Provate a dare un po’ di pane secco al cane tra un pasto e un altro.
Se il sintomo persiste rivolgetevi a un Veterinario.

Torna ai sintomi

ROTTURA DI UN CAPILLARE

La presenza di leggere striature di sangue non è sempre un sintomo grave.
Il cane potrebbe semplicemente essersi rotto un capillare nello sforzo impiegato nell’atto di vomitare.

Cercate di individuare eventuali altri aspetti caratteristici del vomito; se questo dovesse continuare, informate il vostro Veterinario di fiducia.

Torna ai sintomi

INSUFFICIENZA RENALE

L’insufficienza renale è una problematica molto grave.
Contattate con urgenza un veterinario.

Torna ai sintomi

OCCLUSIONE DELL’ULTIMA PARTE DELL’INTESTINO

Se il vomito del vostro cane ha un odore che ricorda quello delle feci potrebbe avere un occlusione localizzata nell’ultima parte dell’intestino.

Si tratta di un problema potenzialmente letale, è necessario l’intervento immediato di un veterinario.

Torna ai sintomi

GASTRITE

La gastrite può essere acuta, se appare improvvisamente, o cronica, quando i sintomi si sviluppano gradualmente in un arco di tempo più dilatato.

Anche l’ingerimento di un corpo estraneo potrebbe essere causa di gastrite.

In tutti i casi sopraelencati bisogna contattare urgentemente un veterinario.

Torna ai sintomi

INGERIMENTO CORPO ESTRANEO

L’ingerimento di un corpo estraneo può essere responsabile di una gastrite o di un’emorragia.

Si tratta di un’emergenza veterinaria in tutt’e due i casi.
Evitate, se possibile, il fai da te; potreste peggiorare, e di molto, la situazione.

Torna ai sintomi

TORSIONE DELLO STOMACO

Il cane potrebbe essere affetto da Torsione dello Stomaco. Siete davanti a una grave emergenza veterinaria, potrebbe essere necessario l’intervento chirurgico.

APPROFONDIMENTO: La Torsione dello Stomaco nel Cane (VIDEO)

Torna ai sintomi

AVVELENAMENTO O INTOSSICAZIONE

Se il cane  presenta sintomi da intossicazione o da avvelenamento siete sicuramente di fronte a qualcosa di potenzialmente letale.
Contattate immediatamente un veterinario cercando di reperire più informazioni possibili su quanto ingerito dal cane.

Torna ai sintomi

TRAUMA CRANICO

Se pensate che il vostro cane abbia subito un trauma cranico dovete rivolgervi immediatamente a un Veterinario.
Nei casi più lievi sarà raccomandato un periodo di osservazione, in quelli più gravi potrebbe essere necessario l’intervento chirurgico.

Torna ai sintomi

FORME TUMORALI

Contattate immediatamente un medico, verificando con attenzione i sintomi espressi dall’animale.

Torna ai sintomi

PROBLEMI NEUROLOGICI

Osservate con attenzione il cane, preoccupandovi di annotare con cura ogni possibile manifestazione sintomatologica.
Contattate il prima possibile un Medico Veterinario.

Torna ai sintomi

MAL D’AUTO

Se il cane soffre di mal’d’auto non dategli nulla da bere o da mangiare prima di salire in auto, così che non abbia la necessità di espellere nulla. Il mal d’auto può migliorare con il trascorrere dell’età.

Torna ai sintomi

DIVERSE CAUSE

Se il cane vomita dopo aver ingerito dell’erba, solitamente, non si tratta di qualcosa di preoccupante… ma fate attenzione che il cane non presenti i sintomi d’avvelenamento (irrigidimento arti, salivazione esagerata, affanno, convulsioni, diarrea con presenza di sangue, mucose pallide, anoressia, abbattimento, sangue dal naso).
L’erba è utile alla digestione del cane ma in alcuni casi il vostro animale potrebbe ingerire piante velenose oppure vermi e parassiti intestinali che possono portare al vomito.

Torna ai sintomi

VARIE PROBLEMATICHE

La tosse, associata a vomito o a conati a vuoto, può essere rivelatrice di numerose patologie di diversa gravità e che hanno alti sintomi in comune tra loro (Bronchiti, Faringiti e altro ancora).

Spesso queste patolgie si esprimono con espettoramento di saliva o muco più che di vomito vero e proprio e in molti casi a seguito di sforzi fisici.

Se la tosse (e l’espettoramento o il vomito) non si presentano sporadicamente, informate con rapidità il vostro medico veterinario di fiducia. Soprattutto in caso di problemi respiratori, starnuti, febbre, pus in gola, secrezioni di muco da occhi e naso.

Se il cane presenta ipersalivazione e vedete che effettua dei conati a vuoto potrebbe trattarsi anche di ingestione di corpo estraneo, ma se siete in macchina (o se il cane ha capito che state per salirci) potrebbe invece trattarsi di un mal d’auto.

Torna ai sintomi